La prima di SVALBARD, LA TERRA DOVE NESSUNO MUORE alla Mole Antonelliana ha inaugurato l’ISAO Festival 25

La prima di SVALBARD, LA TERRA DOVE NESSUNO MUORE alla Mole Antonelliana ha inaugurato l’ISAO Festival 25
23 settembre 2018 amministrazione

SVALBARD, LA TERRA DOVE NESSUNO MUORE ha debuttato alla Mole Antonelliana

 

La prima assoluta di SVALBARD… il 22 settembre 2018 in Mole Antonelliana ha inaugurato la 25 edizione dell’ISAO Festival (Il Sacro Attraverso l’Ordinario).

L’evento ha incluso la proiezione del film documentario, il concerto live e la performance teatrale connessa al cortometraggio proiettato contemporaneamente. L’opera modulare è un frutto di collaborazione del gruppo Blind Cave Salamander di musicisti Fabrizio Modonese Palumbo, Paul Beauchamp e Julia Kent con il nostro direttore artistico, il regista teatrale Giordano Vincenzo Amato, e con il videomaker emergente Omar Bovenzi.

La nostra Eliana Cantone da voce alla Moglie del Ingegnere visibile nel video, interpretato dal performer Gianni Colosimo, raccondando come quel ultimo ha abbandonato lei, compagna di una vita, la propria carriera e tutte le abitudini della vita ordinaria per applicare le sue conoscenze a un’impresa apparentemente impossibile. Sebbene distanti nel tempo e nello spazio, il percorso dei due conserva una sintonia inaspettata fra la perdita di sé per lui e all’esplorazione dell’interiorità per lei.

 

Grazie a tutti che hanno partecipato nel evento che è stato per noi molto particolare. Ora vi invitiamo a seguire il resto della rassegna cinematografica ISAO al Cinema Massimo e spettacoli teatrali nella nostra sede San Pietro in Vincoli Zona Teatro!

 

FOTO: Giovanni Gisondi, Tea Poma, Aurora Viola – VISUAL Scuola di Fotografia di Torino