SVALBARD. La terra dove nessuno muore

SVALBARD, LA TERRA DOVE NESSUNO MUORE

Drammaturgia e regia Giordano V. Amato
Musica composta ed eseguita da Fabrizio Modonese Palumbo, Paul Beauchamp, Julia Kent
Con Eliana Cantone, Gianni Colosimo
Video Omar Bovenzi
Light design Erwin Stainer

In collaborazione con:
XiuXiu di Jamie Stewart (USA)
Coro dei minatori di Longyearbyen “Store Norske Mandskor”
La sezione fiati della banda di Longyerabyen

Produttore esecutivo: Il Mutamento Zona Castalia
Coproduzione: Teatro delle Commedie (Livorno), Meridiano Zero (Sassari)


SVALBARD, LA TERRA DOVE NESSUNO MUORE è un’opera multimediale modulare che impegna un gruppo di artisti in un progetto innovativo incentrato su tematiche di grande attualità: la protezione dell’ecosistema, le conseguenze dei cambiamenti climatici, la possibilità di una pacifica convivenza, la demilitarizzazione e il divieto di insediamenti militari nei territori.

Abbiamo scelto di non limitare la nostra azione al teatro d’impegno civile e di denuncia, ma di agire con un intervento trasversale alle discipline artistiche, coerente alla poetica del progetto “SCORRERE IN ALTO”, con l’obiettivo della creazione di un evento d’Arte fruibile in diverse forme: musicale, di teatro di nuova drammaturgia, cinematografico.