Online il programma dell’ISAO Festival 25! (22 settembre – 14 ottobre)

Online il programma dell’ISAO Festival 25! (22 settembre – 14 ottobre)
13 settembre 2018 amministrazione

La mente è come un paracadute.
Funziona solo se si apre.

– Albert Einstein

Vi invitiamo a scorrere in alto
con l’ISAO Festival 25

ISAO Festival (Il Sacro attraverso l’Ordinario) raggiunge l’invidiabile traguardo della 25ma edizione. Il tema di quest’anno, SCORRERE IN ALTO, è incentrato sul tema dei confini e del loro superamento. Gli spettacoli programmati esplorano confini personali, da superare verso una maggiore conoscenza di sé; quelli geografici, per sostenere l’idea di una libera circolazione della cultura; quelli politici, affinché i muri si abbattano e non si costruiscano.

Il programma prevede 15 giorni di programmazione e 26 appuntamenti, tra cui 8 proiezioni di film e 15 spettacoli teatrali.

Tra le novità per festeggiare i venticinque anni di attività: il nuovo progetto produttivo che parte dalle Isole Svalbard, le terre abitate più a nord del pianeta terra; cinema e teatro che mettono in dialogo Federico Fellini e registi dalla Polonia e Repubblica Ceca; le sette prime teatrali, tra cui uno spettacolo scritto da Erri De Luca; le nuove collaborazioni come quelle con il Museo Nazionale del Cinema e Assemblea Teatro; gli spettacoli con i detenuti del carcere di Saluzzo, con ragazzi immigrati di seconda generazione e con giovani africani richiedenti asilo; la mostra di sculture in pietra di Mattia Bosco.

Il programma intero e biglietti in prevendita sono disponibili su www.isaofestival.it.

Arte senza confini: teatro, cinema, musica per raccontare le Svalbard

Il Festival inaugura alle ore 20.30 alla Mole Antonelliana con la prima assoluta di “Svalbard, la terra dove nessuno muore”, uno studio del territorio artico in quattro moduli, che intreccia i linguaggi di teatro, cinema e musica, comprendendo una performance teatrale e un concerto, un album musicale, un documentario e un cortometraggio.

Ingresso con il biglietto del Museo del Cinema (€11, gratuito per i possessori Tessera Musei)

Fellini e autori europei contemporanei

Nei giorni 22-26 settembre la rassegna cinematografica dell’ISAO Festival propone film di Federico Fellini in dialogo con pellicole di autori contemporanei dalla Polonia e Repubblica Ceca che si possono accomunare per l’universalità dei temi e gli interrogativi fondamentali dell’esistenza.

Un’attenzione particolare è rivolta al regista polacco Marek Koterski, autore molto noto e apprezzato in patria, ma ancora poco conosciuto in Italia. Saranno presentati quattro film selezionati dalla sua ricchissima filmografia. Tra questi due che in Polonia da anni vengono considerati di cult. Per sottolineare il collegamento fra cinema e teatro si propone “Karamazovi”, girato in Polonia e nella Repubblica Ceca da Petr Zelenka, regista ceco di film e teatro.

Tutte le proiezioni dei film stranieri saranno in lingua originale con sottotitoli italiani. Saranno presenti i registi Marek Koterski e Petr Zelenka.

Teatro in valigia in giro per l’Europa

Come un Pensiero può stare in una testa, così il Teatro può stare in una valigia. Come un unico Pensiero può contagiare l’intero mondo, anche un Teatro che esce da una valigia può farlo. Perché il Teatro può essere fisicamente piccolo e il suo messaggio enorme.

Il progetto internazionale Teatro in valigia coglie il format scelto da regista polacco Marek Koterski e sua moglie, l’attrice Małgorzata Bogdańska, da anni appassionata di cultura italiana. A partire da ISAO 25, artisti italiani, polacchi e cechi porteranno le loro produzioni nelle città europee che collaborano con l’iniziativa.

Spettacoli teatrali che vi faranno scorrere in alto

Gli otto spettacoli selezionati per la sezione ISAO 25 Performance interpretano in vari modi il tema “scorrere in alto”. Intendono a soffermarsi sulle scelte e gli slanci creativi verso la felicità umana; malgrado lo sforzo e le difficoltà, le intolleranze, le violenze, affinché i muri possano essere abbattuti e non costruiti, lavorando per un’integrazione nella quale nessuno debba rinunciare alle proprie peculiarità e tutti possano contribuire alla creazione di un ambiente di pacifica convivenza.

È notevole l’inclusione di tre produzioni con la straordinaria presenza di non professionisti: i detenuti del carcere di Saluzzo, ragazzi immigrati di prima e seconda generazione, giovani africani richiedenti asilo. È proprio questo lo scopo dell’ISAO Festival: cercare ed evidenziare lo straordinario che esiste in ognuno di noi e nella realtà che ci circonda.

SofT Streets of Theater: spettacoli dedicati a bambini in vari sedi piemontesi

ISAO 25 inaugura il nuovo progetto di rete e partenariato, che vede Il Mutamento Zona Castalia con Mulino Ad Arte e O.P.S. Officina per la Scena promotori di SofT Streets of Theater, un percorso che programmerà oltre cinquanta spettacoli in Piemonte tra settembre 2018 e aprile 2019. Attraverso SofT, Torino Nord dialogherà con Torino Centro e con l’area metropolitana, con una programmazione che accompagnerà il pubblico per gran parte dell’anno, sostenendone la circolazione nei diversi spazi.

L’ultima tappa di ISAO si sposta fuori dalla citta: al Teatro Sandro Pertini di Orbassano e al Teatro Felice Carena di Cumiana, con due spettacoli dedicati a bambini.

informazioni, prenotazioni, biglietti