Creonte, un incontro

di e con Gianluca Bottoni
innesti Mara Roberto

 

Nell’Antigone di Sofocle Creonte è il sostenitore della forza modernizzatrice della legge, prodotto principale della città stato che si afferma sulla vecchia organizzazione tribale. Lo spettacolo s’interroga sulla possibilità di affermare: “È giusto ciò che è conforme alla legge”; oppure questo è oggi un alibi che solleva dalle responsabilità personali di decidere che cosa sentiamo che sia buono e cosa non lo è? In questo rito condiviso un grande tronco d’albero, l’installazione di Mandich, è il totem al centro dello spettacolo attorno al quale siederà il pubblico.

 

ottobre 3 @ 20:45
20:45 — 21:45 (1h)

Cavallerizza Irreale

Gianluca Bottoni

FACEBOOK