Non solo genitori: il gruppo di condivisione e sostegno alla genitorialità a partire da settembre

Non solo genitori: il gruppo di condivisione e sostegno alla genitorialità a partire da settembre
13 maggio 2018 amministrazione

Durante il periodo del Centro Estivo sarà attivo uno Sportello di Ascolto per i Genitori, gestito dalla Psicologa della nostra Associazione, Dott:ssa Carolina Amato.
Lo Sportello di Ascolto sarà aperto ogni lunedì, dalle ore 16.30 alle 18.30.

E’ possibile prenotare un colloquio telefonicamente o via mail: cell: 3383200527 – mail: carolinaamato@libero.it Lo Sportello di Ascolto è gratuito.


 

Non solo genitori: viaggio nell’interiorità e nella genitorialità
Percorso in gruppo, con l’utilizzo di tecniche attive e psicodrammatiche

 

Un percorso personale, attraverso il confronto con gli altri, verso la scoperta e la riappropriazione della coscienza di sé come individuo: essere donna, essere uomo, essere genitore. Un viaggio creativo per ritrovare la completezza della propria individualità, migliorare le relazioni affettive fra adulti e con i partner e focalizzare, costruire, ricostruire il rapporto con i propri figli.

La realtà familiare e sociale sempre più complessa rende talvolta difficile comunicare con i figli, ascoltarli, comprenderli, incontrarli e sostenerli nel difficile e affascinante viaggio di crescere, costruire la propria identità, progettare il futuro. Genitori e figli vivono situazioni non sempre facili: genitore unico, famiglia nucleare o allargata; famiglia ricomposta; affrontano distacchi, crisi adolescenziali, difficoltà relazionali o di studio, dipendenza da cibo o sostanze, disabilità, nuove dipendenze…

Si rendono necessari un ascolto più attento, una comprensione maggiore, un’empatia emozionale per migliorare la comunicazione e la qualità della relazione genitore figlio…
Aiutare i propri figli a crescere, significa anche crescere con i propri figli Crescere come persone, sciogliere i nodi e tessere relazioni positive con gli altri.

I gruppi di condivisione e sostegno sono condotti da con tecniche attive, ovvero i partecipanti saranno guidati a narrarsi e a confrontarsi con gli altri attraverso diversi linguaggi, verbali e non verbali. A seconda dei momenti e delle situazioni, potrò utilizzare la parola, la musica, la danza, il disegno e, soprattutto, le tecniche psicodrammatiche che fanno riferimento allo psicodramma classico di Jacob L. Moreno. Il gruppo di condivisione e le modalità psicodrammatiche possono aiutare le persone a compiere un percorso di consapevolizzazione e di crescita personale, a riflettere sulle proprie esperienze e, in questo caso, a prendere coscienza delle modalità relazionali ed educative in quanto genitore. Il gruppo è l’ente terapeutico che sostiene nel lavoro di mettere a fuoco le modalità relazionali tipiche ed i nodi problematici del ruolo genitoriale, nonché nel cammino per scoprire diverse possibili chiavi di lettura dell’esperienza e nuovi modi di porsi nella realtà e di relazionarsi con gli altri (figli, partner, altre figure di riferimento).  Il gruppo permette di sperimentare in maniera protetta il proprio ruolo genitoriale, dare spazio all’analisi e alla comprensione emotiva dei problemi, confrontarsi con gli altri partecipanti per individuare risposte più adeguate e soddisfacenti alle varie situazioni.

Primo incontro: Lunedì 03 settembre 2018 ore 18:00-20:00 in San Pietro in Vincoli Zona Teatro.
Gli incontri hanno cadenza settimanale, sempre nello stesso giorno, lunedì, e con lo stesso orario, dalle 18 alle 20.

La proposta promozionale prevede un pacchetto di 10 incontri al costo di 20 euro ad incontro per persona.
Il percorso potrà essere proseguito con altri 10 incontri.

Per informazioni e iscrizioni: mail carolinaamato@libero.it cell. 3383200527