Lettura “Mingus: nero, giallo, bianco, perdente!” nel ambiente di Jazz Is Dead

Lettura “Mingus: nero, giallo, bianco, perdente!” nel ambiente di Jazz Is Dead
19 aprile 2018 amministrazione

IL MUTAMENTO ZONA CASTALIA PRESENTA

Mingus: nero, giallo, bianco, perdente!

Un progetto di Giordano V. Amato
Lettura di Davide Capostagno
da “Beneath the Underdog” (Peggio di un bastardo) di Charles Mingus
Al contrabbasso Michele Anelli

 

Il progetto propone una lettura da “Beneath the Underdog”, biografia romanzata del famoso contrabbassista Charles Mingus. Scritta a quattro mani con la sceneggiatrice Nel King, unica tra i bianchi di cui Mingus afferma di potersi fidare, l’opera spazia dalla musica al sesso, alla ricerca di se stesso e della propria identità, senza tralasciare un’aspra fotografia della situazione politico-sociale del momento, ovviamente dal punto di vista dei neri; anzi, di un nero: Mingus. L’autore comincia a scriverla nel 1957; con ogni probabilità è già pronta per la pubblicazione nel 1963, ma compare solo nel 1971, data in cui molte delle cose descritte sono già parzialmente cambiate.

Il progetto è un omaggio al grande musicista e un invito alla lettura di un’opera importante, solo apparentemente disorganica e sconnessa, non a caso proposta in italiano con il titolo di “Peggio di un bastardo”; un’opera capace di transitare dallo spaccato di un’epoca di trasformazione sociale – che forse oggi appare più lontana di quanto non sia realmente – al tentativo di gestire la crisi personale e d’identità dalla quale Mingus stava appena emergendo nel periodo della pubblicazione.

La lettura avrà luogo nel ambiente del festival Jazz Is Dead! in San Pietro in Vincoli Zona Teatro, alla fine dell’ultimo giorno del festival.